Con i fiori si supera la gelosia

Litigi ed aggressioni sono purtroppo frequenti quando più animali vivono nella stessa famiglia.

Anche gli animali provano emozioni e sensazioni (lo dice anche la Scienza!) e vivere insieme ad altri le può scatenare, anche in maniera negativa. Così gelosie, irritazioni, antipatie, territorialità, … possono trasformare i nostri dolci e teneri amici pelosi in fasci di nervi con i denti in bella mostra!

A volte queste reazioni apparentemente inspiegabili si ridimensionano da sé, altre volte non cambiano o addirittura si alimentano fino a crescere, diventando un problema.

In quella che è una vera e propria comunità della stessa specie o di specie diverse, noi umani giochiamo un ruolo fondamentale: a volte siamo proprio noi che involontariamente incoraggiamo certi comportamenti conflittuali, magari prendendo le difese del nostro amico peloso che ci sembra il più debole o facendo una carezza in più ad uno piuttosto che a un altro.

Altre volte sono invece delle vere e proprie contese tra gruppi di animali o animali singoli che sono le responsabili delle manifestazioni di aggressività. Per esempio la presenza di una femmina non sterilizzata può essere motivo di rivalità tra maschi. Oppure l’arrivo nel proprio territorio (che può essere rappresentato dal giardino, dalla casa o anche solo della cuccia preferita) di un soggetto nuovo può scatenare rabbia e ira perché viene visto come “invasore”. Anche il cibo può scatenare competizione e aggressività. O anche inserire un animale giovane vicino ad uno anziano: la voglia di giocare sempre e la vivacità del soggetto giovane può far scappare la pazienza in chi è più anziano, magari con acciacchi e vorrebbe stare tranquillo.

A volte succede che le rivalità e la conseguente aggressività si manifestino anche tra animali che già vivono insieme. Può succedere per esempio dopo che uno di loro rientra da una visita dal veterinario o comunque da un altro ambiente. In questi casi succede che l’odore di chi è stato fuori non venga più riconosciuto come “amico”. Può succedere anche per gelosia nei confronti del padrone, che è quello considerato il capo branco.

Di qualsiasi natura siano le rivalità e i conflitti tra i nostri amici pelosi, l’armonia può venire ricreata grazie all’utilizzo dei fiori di Bach e dei fiori australiani. I rimedi floreali infatti si dimostrano molto importanti ed efficaci per ricreare l’armonia all’interno del gruppo. Si possono scegliere miscele diverse a seconda dei soggetti oppure un’unica miscela da somministrare a tutti per un trattamento mirato a rendere la convivenza più pacifica.

Un’ottima miscela che serve per superare ed accettare i cambiamenti, far diminuire la gelosia e aumentare la tolleranza reciproca può essere rappresentata dai fiori di Bach: Walnut, Star of Bethlehem, Holly e Beech.

Il singolo fiore di Bach Cherry plum può aiutare a mitigare le reazioni impulsive ed esplosive.

Tra i fiori australiani del Bush esiste la miscela che si chiama proprio Aggressive ed è mirata per rendere pacifiche le convivenze, anche quelle più difficili. Tra i vari fiori contiene Bluebell, che apre alla condivisione, e Mountain devil, che mitiga la rabbia provocata da gelosia.

Usare i fiori singoli o le miscele diluendole in acqua o miscelandole alla pappa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*