Difese Immunitarie (Ci vuole un fisico bestiale!)

Domenica scorsa stavo facendo una passeggiata con mio marito lungo la strada che porta verso il mare e mentre godevo di quel mix di sole e aria bella frizzante, riflettevo sul fatto che negli ultimi dieci anni mi sarò ammalata sì e no un paio di volte.

Malanni di stagione, niente di serio, pochi giorni a riposo, le dovute precauzioni e si ripartiva.

E anche quest’anno in cui virus e malanni hanno flagellato un po’ tutta Italia, sto ben bene. Al massimo qualche doloretto articolare dovuto anche al pessimo clima umido della pianura padana.

Ora, so già cosa puoi pensare. Tutta fortuna! O tutto “lato B” se preferisci.

Chiariamo subito una cosa. La fortuna, o come la vogliamo chiamare, serve eccome! E serve sempre, non solo per restare in salute, ma in qualsiasi occasione della nostra vita.

Ogni nostro risultato positivo o negativo è sempre un mix di fattori in cui la fortuna o il caso può metterci lo zampino.

Quindi la conclusione è molto semplice: dato che la fortuna è un fattore che sfugge al nostro controllo, è inutile considerarla tra le cose che possiamo gestire.

Tutto ciò che possiamo fare è reagire nel modo più utile quando mette lo zampino nei fatti nostri.

Detto questo, posso aggiungere una riflessione conseguente: è davvero singolare come certe cose tendano a capitare a certe persone.

Mi spiego: la tal persona si fa notare come grande imprenditore e, guarda caso, è un soggetto dotato di grandi competenze, intuizioni e massima dedizione a ciò che fa.

Un’altra persona eccelle in un’attività sportiva e, sempre guarda caso, si allena con costanza, al massimo delle proprie capacità e magari segue attentamente un regime alimentare che lo metta in condizioni di esprimersi al meglio.

Oppure, pensando a me, mi ammalo un paio di volte in dieci anni e ancora che casualità, prediligo uno stile alimentare sano (mangio anch’io le patatine fritte, la pizza e il gelato per intenderci…) e mi aiuto con integratori naturali ad azione rapida per essere sempre al top in ogni momento.

Per esempio, ora a gennaio le problematiche più ricorrenti sono raffreddore, mal di gola, tosse e stati di malessere generale (quando hai qualche linea di febbre e il classico male alle ossa).

Il virus del raffreddore ad esempio si trasmette attraverso goccioline presenti nell’aria tramite il contatto diretto con oggetti o secrezioni nasali infette. I virus possono sopravvivere per periodi prolungati nell’ambiente e possono essere raccolti sulle mani delle persone e successivamente portati verso gli occhi o il naso dove poi l’infezione può realizzarsi.

Dato che tutti noi siamo soggetti a vivere ambienti simili, cos’è che fa davvero la differenza tra chi si ammala e chi no?

La risposta è molto semplice, ossia la capacità del nostro organismo di mettere in campo difese tali da neutralizzare questi attacchi!

E qual è la centrale operativa di controllo di queste difese? Il nostro Sistema Immunitario.

Per avere un sistema immunitario efficiente, che ti consenta di restare alla larga da malanni di vario tipo, devi fare 2 cose: per primo, mangiare alimenti sani secondo un principio di equilibrio dei nutrienti.

Hai capito bene, nessuna dieta, nessuna restrizione (a meno che tu non viva una situazione patologica che richiede la supervisione di un medico), solo il mitico e inossidabile principio dell’equilibrio!

Il nostro corpo ha bisogno di ricevere carboidrati, proteine, vitamine, sali minerali, fibre ed enzimi dagli alimenti per funzionare al meglio. Quindi il punto non è mangiare poco, ma mangiare equilibrato, vario e il più possibile sano (inteso come alimenti non geneticamente modificati o trattati con componenti chimici).

Per fare questo sicuramente devi investire un po’ di tempo nella conoscenza degli alimenti e dei posti dove poter reperire i più sani. Avremo altre occasioni per approfondire l’argomento.

Ora passiamo al secondo step, ovvero fortificare l’organismo con integratori a composizione naturale e ad azione rapida.

Ribadisco, ad azione rapida, perchè il primo limite che viene contestato a tanti integratori fitoterapici è proprio quello di richiedere tempo per funzionare.

In tanti casi è vero, non perchè sia un limite dell’integratore, ma perchè lo è della formula e di chi l’ha pensata.

Se c’è una caratteristica che un integratore naturale dovrebbe possedere è quella di agire rapidamente. Per fare questo però bisogna conoscere a fondo i principi attivi delle piante, la loro titolazione (ovvero la percentuale di principio attivo contenuto), le interazioni tra i diversi principi attivi e le eventuali interazioni con i farmaci.

Un lavoraccio perchè comporta avere profonde competenze di Botanica farmaceutica, Chimica, Biochimica, Fisiologia e Scienza dei nutrienti.

Ma è ciò che ci piace fare e grazie ai continui studi che facciamo sulle fonti più autorevoli in materia e alle collaborazioni con i laboratori più qualificati in Italia, siamo in grado di offrire solo integratori naturali ben concentrati e titolati e ad azione rapida.

Rispetto al rafforzamento del sistema immunitario ad esempio, la scoperta più recente della Società Italiana di Fitoterapia che ha condotto un importante studio presso l’Università di Siena, riguarda l’estratto molle di fiori di Erica che si è dimostrato un potentissimo immunomodulante, ovvero un principio in grado di modulare la risposta del sistema immunitario in base a ciò che effettivamente serve in quel momento.

E’ un po’ come fare un’assicurazione Kasko per l’auto che a seconda del pericolo a cui puoi andare incontro, ti copre in maniera completa e illimitata.

Abbiamo pensato a una soluzione per adulti e anche a una per bambini perchè tutti abbiamo bisogno di un sistema immunitario forte.

Ci sono anche 2 tipologie di aerosol, in caso di bisogno, sempre sia per adulti che per bambini. Dispositivi medici CE.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*